fbpx

La data analysis con Tableau può aiutare le aziende a programmare la riapertura?

L’emergenza sanitaria di questi ultimi mesi ha reso la vita difficile ai dipendenti ma soprattutto, in termini di progettazione di piani a norma con la regolamentazione in tema di salute e sicurezza, ai datori di lavoro.

Molte organizzazioni stanno programmando la riapertura dei loro spazi fisici, a partire dalle scuole la cui ripresa sembra sempre più difficoltosa, nonostante sia stata al momento fissata ufficialmente per il 14 settembre in gran parte d’Italia.

Alcuni Paesi hanno già riaperto i loro uffici e, come suggerisce Gartner in questo articolo, possiamo guardare alle regioni asiatiche per capire come i dati aiutino a prendere decisioni al riguardo. Con un approccio flessibile alle informazioni a disposizione e con l’aiuto di un software come Tableau, si possono identificare metriche con cui valutare gli step necessari ad una riapertura controllata e soprattutto sicura.

Come? Le possibilità sono molteplici; ti proponiamo qui due valide soluzioni, suggerite dall’articolo di Forbes sul tema, ma chiaramente ogni singola azienda potrà trovare quelle più adatte alle proprie esigenze specifiche.

 

Monitorare le politiche regionali

Dal momento che ogni Stato e, ovviamente, ogni regione ha una propria politica locale che si rifà al bollettino giornaliero dei contagi, dei ricoverati in terapia intensiva e dei decessi (oltre a dover tenere conto delle linee guida da parte di OSHA, CDC, EPA e altri organi preposti), è necessario gestire i dati in maniera distinta.

A questo proposito, abbiamo pubblicato un Web Data Connector nei mesi scorsi che aveva proprio come obiettivo quello di potersi collegare ai database sul Coronavirus aggiornati quotidianamente e avere sempre sotto controllo i dati relativi alla diffusione del virus. Partendo da questo strumento, o da uno analogo, si potrebbero creare dashboard in grado di determinare quando (e se) sia sicuro, in un dato luogo, riaprire gli uffici.

La data analysis con Tableau può aiutare le aziende a programmare la riapertura?

Gestire la pianificazione dello spazio di lavoro

Ogni azienda ha idea di quali siano gli spazi fisici che può utilizzare per consentire il distanziamento sociale richiesto dall’emergenza Covid-19. Ovviamente gli open space sono un’ottima soluzione ma ci sono situazioni che non consentono questa scelta logistica, per non parlare di tutti quei luoghi condivisi obbligatoriamente tra i dipendenti, come ad esempio bagno e sala relax/mensa.

Per ovviare a questi problemi, l’utilizzo di dati chiave raccolti dai datori di lavoro ad esempio sulla distanza fisica, sulla ventilazione dell’aria, sulla rimozione di mobili di ingombro negli spazi comuni possono essere processati in una visualizzazione ad hoc. Questo consentirebbe di trovare soluzioni rapide, valutandone i pro e i contro a seconda delle risorse messe in campo.

data analysis tableau

In questa dashboard dello Zen Master Ken Flerlage, approfondibile qui, si vede come è possibile valutare lo spazio di ufficio seguendo le regolamentazioni sanitarie.

 

E tu hai altre idee su come sfruttare la data analysis per migliorare la riapertura degli spazi di lavoro e, perché no, anche di aggregazione e svago? Se sì, scrivici a info@visualitics.it; saremo felici di parlarne assieme!

Altrimenti, continua a seguirci sul nostro blog e sui nostri canali social LinkedIn e Facebook.

Iscriviti alla
newsletter



Vi informiamo inoltre che i Vostri dati anagrafici saranno trattati solo ed esclusivamente da Visualitics srl o da soggetti espressamene incaricati per l’esecuzione di alcuni dei servizi richiesti e non verranno ceduti a terzi senza un Vostro previo consenso in osservanza Reg.to UE 2016/679.

© 2017 by Visualitics srl - P.IVA 11490480016 - REA: TO-1217259 - Cap. soc. € 10.000 i.v. - info@pec.visualitics.it