Data visualization

La US Diversity nei media: uno sguardo con Tableau

Una rappresentazione diversificata del tasso di occupazione nei media in termini di razza, etnia e cultura può essere un fattore importante per migliorare le relazioni tra gruppi sociali differenti: è questo il punto di partenza dell’analisi che vi presentiamo oggi, condotta da Saverio Rocchetti, Tableau Analyst. 

Sociologi e studiosi della comunicazione hanno approfondito il legame tra i mass media e le relazioni interrazziali e interculturali. Paul Lazarsfeld, conosciuto come il padre dei sofisticati studi sulle comunicazioni di massa, ha studiato il concetto di “propaganda della tolleranza” e ha discusso la sua ipotesi che i mass media, come la radio e i giornali, potessero promuovere relazioni amichevoli tra gruppi razziali.
Questa visualizzazione, in accordo con i dati della commissione americana per le pari opportunità sul lavoro, mostra la rappresentazione delle diverse minoranze in questo settore.

Razza/etnia per gruppo industriale

Il grafico mostra come l’occupazione afroamericana sia più alta nell’industria del via cavo rispetto agli altri due gruppi nell’industria dei media. Anche l’occupazione ispanica è più alta nell’industria del via cavo, ma la differenza non è così drammatica.
L’occupazione degli Americani Asiatici è relativamente uniforme, con un’occupazione leggermente inferiore nel settore radiotelevisivo.

Editori di giornali/periodici/libri/database

Sia per gli afroamericani che per gli ispanici la proporzione di professionisti, funzionari e dirigenti è simile, ma ci sono più del doppio di professionisti asiatici rispetto ai funzionari e dirigenti asiatici. Gli afroamericani e gli ispanici sono più rappresentati nei gruppi di lavoro a bassa retribuzione.

 

Trasmissioni radiofoniche e televisive

Nel settore radiotelevisivo, a differenza dell’editoria, l’occupazione degli asiatici come funzionari e manager è simile alla loro occupazione come professionisti. Disparità più grandi nell’occupazione tra i due gruppi di lavoro possono essere viste per gli afroamericani e gli ispanici. L’occupazione degli afroamericani e degli ispanici è abbastanza simile in tutti i gruppi di lavoro, ad eccezione degli operatori e dei lavoratori dei servizi con una percentuale molto più alta di afroamericani.

Reti via cavo e distribuzione di programmi

Come nell’industria editoriale, le disparità tra l’occupazione degli asiatici americani come funzionari e manager e come professionisti è molto maggiore di quella osservata per altri gruppi di minoranza. Mentre l’occupazione degli ispanici come funzionari e manager è coerente tra le industrie di trasmissione e via cavo, l’occupazione degli afroamericani in questo gruppo di lavoro aumenta dal 7,7 per cento nella trasmissione al 10,9 per cento nell’industria via cavo.

La dashboard completa, e interattiva, può essere consultata sul Tableau Public di Saverio.

Hai letto gli altri articoli sulla data visualization con Tableau? Puoi recuperarli qui!

Iscriviti alla newsletter

Per restare informato sulle novità Tableau e Alteryx, sui nostri prodotti e servizi e sugli eventi Visualitics in programma, iscriviti alla nostra newsletter; potrai scegliere la tipologia di invio che preferisci e disiscriverti in qualsiasi momento!

Quali aggiornamenti vuoi ricevere?