Data science

Alteryx e SEOZoom: scopri come migliorare il tuo business

Oggi vogliamo raccontarvi come siamo riusciti, senza scrivere codice, a creare una fonte dati che si autoalimenti automaticamente attraverso l’uso di Alteryx Server e SEOZoom. Alteryx infatti, permette di lavorare con i dati in maniera molto più rapida e intuitiva, senza rinunciare alla profondità di analisi che si può ottenere scrivendo del codice.

Alteryx mette a disposizione una piattaforma no-coding/low-coding che consente di dare il potere a tutti in azienda di analizzare i dati. Tuttavia, la scelta di non ricorrere al codice non è vincolante; in particolare, Alteryx consente di integrare al suo interno sia il Run Command Tool (per eseguire programmi di comando esterni), sia il Python Tool, ovvero l’editor di codice per gli utenti Python.

Che cos’è SEOZoom

SEOZoom è un tool di marketing e data analysis perfetto per chi vuole procedere con l’ottimizzazione SEO del proprio sito web. 

Lo strumento offre una suite completa in grado di analizzare, monitorare, confrontare e potenziare il sito web della tua azienda. Lo si può utilizzare per fare keyword research, analizzare il mercato per trovare i giusti competitor o per seguire l’evoluzione del processo di link building; insomma, le potenzialità sono numerose.

alteryx seozoom

Grazie a SEOZoom, infatti, è anche possibile anticipare i trend e risolvere i problemi al fine di ottenere performance elevate e visibilità sui motori di ricerca.

La soluzione

alteryx seozoom

Come punto di partenza abbiamo creato una tabella in cui ogni riga rappresentava una specifica chiamata API, per farlo ci siamo serviti del Text Input Tool (1) di Alteryx.

Poi, con soli due passaggi, è stato possibile scaricare e leggere i dati messi a disposizione da SEOZoom tramite API.

  • Il Download Tool (2) di Alteryx, prendendo come input le righe della tabella di input, ci ha permesso di scaricare facilmente i dati relativi ad ogni chiamata API.
  • Il JSON Parse Tool (3) invece, ha ristrutturato i dati scaricati dal Download Tool in formato JSON, ricreandoli in forma tabellare, più facilmente accessibile.

Il workflow creato ripete questa operazione ogni notte su Alteryx Server, auto-alimentando quotidianamente i dati. Le nuove estrazioni vengono successivamente caricate su Tableau Server, “appendendo” i risultati. Tutto questo viene fatto, ancora una volta, senza scrivere codice, ma sfruttando solamente lo strumento adatto, il Publish to Tableau Server Tool (4) di Alteryx.

In questo modo, per chiunque volesse avere un’idea precisa del posizionamento della propria azienda sul mercato in ottica SEO, sarà molto più semplice analizzare i dati e presentarli all’esterno, rendendo più semplice anche prendere decisioni basate sulle informazioni raccolte.

Se vuoi saperne di più su Alteryx e prenotare la tua demo, scrivici a alteryx@visualitics.it; oppure non perderti i prossimi articoli dedicati e continua a seguirci sul nostro blog e sui nostri canali social Facebook e Linkedin!

Iscriviti alla newsletter

Per restare informato sulle novità Tableau e Alteryx, sui nostri prodotti e servizi e sugli eventi Visualitics in programma, iscriviti alla nostra newsletter; potrai scegliere la tipologia di invio che preferisci e disiscriverti in qualsiasi momento!

Quali aggiornamenti vuoi ricevere?